Quale tracciabilità vorresti per le filiere alimentari?

La notte dei ricercatori 2019 è per noi l’occasione per iniziare una raccolta di dati per capire cosa significa per ciascuno di noi la parola tracciabilità e quali sono le aspettative che tutti nutriamo verso la tracciabilità nelle filiere agrifood e verso i nuovi strumenti informatici disponibili (tra cui, ad esempio, la blockchain). Tu cosa…

Cosa ne pensi della tracciabilità alimentare?

Il 27 settembre ritorna la notte dei ricercatori e quest’anno vi aspetto a Modena per parlare con voi di tracciabilità nelle filiere agroalimentari e di come la tecnologia blockchain può rendere la tracciabilità disponibile per tutti. In occasione della Notte dei ricercatori i protagonisti sarete però voi e vi aspetto per sapere cosa vi aspettate…

Etichette e blockchain

Il 28 e 29 settembre si terrà a Milano l’edizione 2019 di FestivalFuturo , rassegna di conferenze ed eventi organizzata dall’ Associazione Altro Consumo . Questa edizione è dedicata a alimentazione, salute, benessere e sport, temi sempre più influenzati dalle scoperte hi-tech e che necessitano quindi di una nuova e diversa interpretazione. Ampio spazio è dato anche alle nuove…

Filiere alimentari e blockchain

Dal 27 al 29 settembre si terrà a Modena la quarta edizione di Modena Smart Life , rassegna di seminari e attività dedicate al tema della digitalizzazione. Tra le numerose tematiche che saranno affrontate, vi è anche la blockchain che sarà l’oggetto della conferenza dal titolo “ Le filiere agroalimentari: come la tecnologia blockchain può rendere la tracciabilità…

Il valore dei dati nelle filiere agrifood

Negli ultimi anni sempre più prodotti acquistabili nella grande distribuzione presentano in etichetta una grande quantità di dati. A questi si aggiungono i dati raccolti dai singoli “attori” della filiera nelle loro aziende (dati che spesso sono in formato digitale), perché derivanti da sensori o sistemi informatizzati di gestione dei mangimi, del latte munto e…

L’effetto dell’etichetta “Ogm”, una storia di differenze — OggiScienza

  RICERCA – In tutto il mondo sia reale che geografico, le associazioni scientifiche sono contrarie a contraddistinguere gli alimenti che contengono organismi geneticamente modificati (Ogm) e molte associazioni ambientaliste sono favorevoli per lo stesso motivo: serve a dissuadere i consumatori dall’acquisto. I consumatori stessi sono per la distinzione e l’Unione Europea ne ha tenuto…