I geni si trasferiscono tra specie… non solo negli OGM

Nei giorni scorsi ho letto l’articolo dal titolo “I dubbi sugli OGM in agricoltura” pubblicato da Salvatore Ceccarelli sul Corriere della Sera. Al di là delle considerazioni generali sul fatto che tutti gli organismi evolvono forme di resistenza a qualsiasi tipo di trattamento (anche se basato su molecole non di sintesi chimica), mi ha colpito…

Senza innovazione, il climate change taglia rese e qualità dei cereali

Il sito Terra e Vita pubblica una interessante intervista a Giuseppe Carli, in cui si ribadisce l’importanza dell’innovazione per l’agricoltura italiana. Il tema dell’innovazione è oggi estremamente importante e Assosementi non è l’unica realtà che in questo momento sta lanciando un appello alle istituzioni italiane per consentire l’introduzione di innovazioni utili per rilanciare l’agricoltura europea…

Agricoltura, che paura!

Nel corso degli ultimi anni è divenuta sempre più comune in Italia la descrizione dell’agricoltura convenzionale come una minaccia per l’ambiente rispetto ad una agricoltura tradizionale fatta di mulini bianchi e agricoltori che al caldo del loro lindo mulino dialogano con galline di produzioni sostenibili. Ma quanto incide il modo in cui l’agricoltura è raccontata…

Un passato da ambientalista, il futuro per rimediare: alcuni spunti dalla lettura di “Seeds of Science” di Mark Lynas

Il dibattito sugli OGM è oggi più che mai attuale alla luce delle enormi potenzialità delle nuove metodiche di editing del genoma (qui una recente analisi pubblicata dalla rivista National Geographic). E’ quindi interessante capire come queste innovazioni tecnologiche saranno percepite e valutate per provare a verificare quali future applicazioni saranno ritenute lecite. Ad essere…

L’effetto dell’etichetta “Ogm”, una storia di differenze — OggiScienza

  RICERCA – In tutto il mondo sia reale che geografico, le associazioni scientifiche sono contrarie a contraddistinguere gli alimenti che contengono organismi geneticamente modificati (Ogm) e molte associazioni ambientaliste sono favorevoli per lo stesso motivo: serve a dissuadere i consumatori dall’acquisto. I consumatori stessi sono per la distinzione e l’Unione Europea ne ha tenuto…

Biotecnologie per proteggere il pesco (e non solo) dai virus? — OGM Italia

  Un virus in particolare si sta diffondendo sul nostro territorio; è responsabile della malattia detta sharka, sta colpendo duramente la coltivazione di pesche in Italia, e può danneggiare anche altri alberi da frutto. Alcuni geni di resistenza sono già stati individuati nell’albicocco, ma il trasferimento al pesco o ad altre essenze con tecniche “classiche”…

Appunti per cambiare il nostro modo di raccontare gli Ogm — da Danieleoppo.com

Negli ultimi giorni è stato pubblicato uno studio dell’Università di Pisa che ha “assolto” le coltivazioni di mais Ogm per quanto riguarda i loro (molto, molto, molto) presunti rischi sanitari, evidenziando che anzi, comportando una riduzione delle pericolose micotossine, risulta anche più sicuro. Si tratta di una metanalisi condotta sulle migliori ricerche effettuate negli […] via…

Riso modificato con CRISPR produce il 25% in più. — da OGM Italia

Un team di ricercatori della Purdue University e della Chinese Academy of Sciences è riuscita ad aumentare la produttività del riso intervenendo su una dozzina di geni collegati alla produzione di acido abscissico e alla tolleranza allo stress, e che sono risultati essere ridondanti. La loro disattivazione, grazie alla tecnica CRISPR, rende la pianta più…

“Ogm: abbiamo convinto tanti paesi, ma molti allarmi erano falsi”

Il quotidiano Repubblica di oggi (domenica 24 giugno 2018) pubblica una intervista a Mark Lynas, noto divulgatore inglese, che si conquistò temporaneamente (!) la mia simpatia per aver tirato una torta in faccia a Bjørn Lomborg, autore del notissimo e criticatissimo libro L’ambientalista scettico. Lynas ha investito gran parte della propria attività editoriale per criticare aspramente gli OGM,…

Quale via per una agricoltura sostenibile?

Da molto tempo tanti agricoltori, ricercatori e cittadini si chiedono come debba essere l’agricoltura del futuro e indubbiamente l’elemento su cui tutti concordano è la sostenibilità, da intendersi come sostenibilità ambientale, economica e sociale. Come ricordava la giornalista Cristina Dal Rold in un recente articolo nella rivista Micron, l’Italia oggi è il secondo paese europeo…

OGM a colazione?

La rivista New Scientist ha recentemente pubblicato una divertente rassegna delle versioni più salutari di diverse piante in commercio (o che entreranno in commercio), mostrando come molte delle richieste di sicurezza e qualità degli alimenti possano trovare risposta con gli OGM. Accogliendo il ricorrente consiglio di aumentare la frutta consumata durante l’estate, potremmo immaginare di…